Vita dopo la morte: “Ero morto ed ho visto una figura che assomigliava a Gesù”

di Anna Fraddosio Commenta

C’è vita dopo la morte? Esiste un inferno o il paradiso? O resteremo solo un corpo in putrefazione? Domande esistenziali che l’uomo si pone dalla prima notte dei tempi e che ancora oggi non ha una risposta certa. Eppure nel corso dei secoli molti sono stati i casi in cui la Morte ha toccato con mano l’uomo per poi ritirarsi e riportarlo alla vita.

Casi in cui persone in coma o clinicamente morte sono tornate in vita per miracolo e hanno raccontato cosa hanno visto “dall’altra parte”. C’è chi ha raccontato di aver visto una luce in fondo al tunnel, chi ha visto i propri cari defunti, chi ha visto angeli o addirittura Gesù o Dio. Ogni esperienza è simile ma diversa, eppure tutti hanno visto quel qualcosa che gli ha convinti di essere stati nell’aldilà e che quindi c’è vita dopo la morte.

Il caso di post-morte in cui è stato vittima un ragazzo è l’ultimo dei più recenti, ha fatto notizia ed ha fatto il giro del web grazie ad un video realizzato dopo essersi ripreso (il video è stato rimosso dal proprietario); raccontando ciò che aveva visto, o cosa, almeno, pensava di aver visto. Molti sono state le critiche, che l’hanno accusato di aver detto mentito e di essersi inventato tutto solo per avere un po’ di notorietà. Ma chi può dirlo con certezza?

Quello che si sa è che questo ragazzo, che non ha mai avuto problemi di salute, mentre faceva jogging con i suoi amici è stato colto da un infarto improvviso. Il suo cuore ha cessato di battere per 20 minuti, inutili i soccorsi e le mosse di rianimazione. I medici così lo hanno dichiarato morto, ma 20 minuti dopo, il ragazzo si sveglia miracolosamente e confessa di essere stato morto e di aver visto l’aldilà, e una figura umana che assomigliava a Gesù, il quale gli ha appoggiato un mano sulla spalla per rassicuralo dopodiché lui sarebbe tornato in vita, senza riportare alcun danno celebrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>